gennaio 16, 2013

Da questa parte del mare

Ogni avventura e ogni ricerca ha il suo prologo. Quella che mi sto apprestando ad intraprendere avrà il suo svolgimento al di là dell'oceano, in quel Canada per me ancora sconosciuto. Ma il prologo a quest'avventura è qui, in Italia. Ancora da questa parte del mare. In cui comincio a mettere in valigia un po' di testimonianze, di esperienze e di racconti di chi ha condiviso con gli emigranti il punto di partenza.

Emigranti di diverse generazioni che hanno dietro il racconto di diverse generazioni. Chi è partito nel dopoguerra e chi è partito ieri. Racconti che servono a me, che partirò domani.

I primi fotogrammi del documentario sono stati conquistati quindi dai miei nonni che hanno condiviso coi loro fratelli emigrati in Canada il punto di partenza. L'Italia della provincia meridionale degli anni '50. Non so se per me che voglio raccontare l'emigrazione di oggi questi racconti hanno ancora un'attualità. Ma io intanto metto in valigia. Perché nulla parte da zero e qualsiasi storia è sempre figlia di una storia precedente.



E poi, a me, le storie piacciono. Soprattutto se iniziano con "C'era una volta".

Nessun commento:

Posta un commento